Concorso internazionale d’idee, “La Casa di Toti”: WAU ID patrocina l’evento

Emanuele Distefano dice sì al progetto WAU ID: architetto con la passione del design
Emanuele Distefano dice sì al progetto WAU ID: architetto con la passione del design
10 Luglio 2019
La visionaria Romina Quaglieri sposa il progetto WAU Italian Design: news 21/12
Romina Quaglieri sposa il progetto WAU Italian Design: news 21/12
21 Dicembre 2019
Concorso internazionale d'idee arredi in ecodesign: WAU ID sposa la causa della Casa di Toti

Concorso internazionale d'idee arredi in ecodesign: WAU ID sposa la causa della Casa di Toti

Attraverso questo articolo WAU Italian Design vuole ringraziare pubblicamente l’Associazione “La casa di Toti” per averci contattato e per averci proposto di patrocinare l’evento di cui in oggetto. A fine agosto, infatti, abbiamo ricevuto da parte dello staff della Onlus “La Casa di Toti” una email nella quale si chiedeva alla nostra associazione di design l’adesione a questa importante iniziativa. Lo staff, in quella missiva, ci preannunciava con largo anticipo il bando del concorso e altre informazioni inerenti l’idea concorsuale. Immediatamente, senza pensarci su, WAU ID ha deciso di aderirvi. In questi casi riflettere sarebbe stato superfluo, visto che la nobile causa che sta alla base del concorso rappresenta per noi un motivo di riflessione soprattutto dal punto di vista sociale, culturale e filantropico.

E’ stato proprio questo lo spirito che ci ha spinti a patrocinare questo progetto. La volontà di dare un’opportunità unica a qualcuno che vive nel disagio e nella disabilità, ci ha commosso e nello stesso ci ha spronato convintamente verso l’attendibilità dell’iniziativa in se.

La speranza di creare le condizioni per vivere meglio, insito nel lavoro creativo dei designer, deve trovare piena applicazione in questa iniziativa, rivolta principalmente a chi è meno fortunato di noi, in una società dove spesso prevale l’indifferenza e l’insensibilità nei confronti di chi vive nel disagio. Ecco, brevemente, i motivi che ci hanno spinto a patrocinare l’iniziativa della Onlus “La Casa di Toti”. Patrocinare significa anche fare proprio qualcosa che apparentemente non ci appartiene, ma che indirettamente ci deve rendere solidali e coscienti di un mondo apparentemente diverso da quello che viviamo quotidianamente.

Grazie quindi alla “Casa di Toti” per aver rivolto a noi il vostro invito, riuscendo per questo a coinvolgerci in maniera personale. Ci impegneremo da qui alla conclusione della selezione a divulgare e a promozionare quanto più possibile il concorso da voi ideato.

Con stima, WAU Italian Design

Ma vediamo, nel dettaglio, in cosa consiste il concorso d’idee promosso dall’Associazione Onlus “La casa di Toti”.

Concorso internazionale d’idee per il progetto di arredi di ecodesign: WAU Italian Design tra i patrocinatori

L’associazione “La casa di Toti” Onlus indice una gara internazionale per la selezione di designer che avranno il compito di progettare degli arredi di ecodesign per esterno suddivisi in tre tipologie (sedute, zona svago, totem).

L’Associazione ha come obiettivo principale la realizzazione di una residenza dove i ragazzi speciali abiteranno in co-housing. Sorgerà accanto alla dimora storica della famiglia di Toti, da anni già utilizzata come casa vacanze. Qui i ragazzi apprenderanno il valore dell’autonomia, offrendo agli ospiti dell’albergo tutti i servizi necessari: accoglienza, gestione check-in e check-out,food & beverage, pulizia degli ambienti, giardinaggio, ecc. La casa di Toti sarà il primo Albergo Solidale in Sicilia, gestito da ragazzi disabili assistiti da tutor.

Il concorso avrà sede nel magnifico giardino Mediterraneo che fa da cornice alla villa storica del ‘700, nella campagna Iblea. La giuria internazionale cerca degli oggetti di ecodesign che dovranno soddisfare i criteri di durabilità, economicità, fruibilità e flessibilità.

Allegati

Bando di Concorso – Versione Italiano

Bando di Concorso – Versione Inglese

Link al modulo di registrazione al Concorso

Per maggiori informazioni, visitare il sito www.lacasaditoti.it

Luciano Mondello
Luciano Mondello
Architetto e Designer, insegna Tecnologia presso un istituto scolastico statale. Nasce a Randazzo (CT) il 12 luglio 1968. Dopo aver conseguito il diploma di maturità artistica presso il Liceo Artistico “Emilio Greco” di Catania, nell'ottobre del 1986 si iscrive all'Università degli Studi di PALERMO presso la Facoltà di Architettura. Negli stessi anni collabora e lavora in vari studi professionali di Architettura e di Grafica Pubblicitaria, laureandosi nell'ottobre 1997 (indirizzo Disegno Industriale). Dal 1999 si trasferisce a Randazzo dove svolge la libera professione di Architetto, arredatore d’interni e designer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *