Cement Design #Stories, Milano: il ‘cemento’ al centro del concept

Arredamenti Plaitano, crescono le aziende partner WAU: news 8/06
Arredamenti Plaitano, crescono le aziende partner WAU: news 8/06
7 Giugno 2019
Concorso internazionale d'idee arredi in ecodesign: WAU ID sposa la causa della Casa di Toti
Concorso internazionale d’idee, “La Casa di Toti”: WAU ID patrocina l’evento
12 Settembre 2019
Cement Design #Stories, Milano: il 'cemento' al centro del concept

Cement Design #Stories, Milano: il 'cemento' al centro del concept

Cement Design #Stories – WAU Iitalian Design segnala un interessante evento espositivo sul materiale Cemento. Ecco di seguito il testo del bando.

Cement Design #Stories: FOODDESIGNSTORIES · MILANO (MI), ITALIA · SCADENZA 30/09/2019

FoodDesignStories in collaborazione con Cement Design presenta il primo di una serie di eventi espositivi “sensoriali” legati al design e conditi al cemento e a tutte le possibili contaminazioni con altri mondi, in particolare con l’ambito food e cucina.

CEMENT DESIGN #STORIES trasformerà lo showroom in uno “spazio concettuale e fisico di racconti”, in cui si potranno guardare, ascoltare, toccare le opere realizzate da artisti e progettisti emergenti, assaggiando prodotti di nuove realtà enogastronomiche.

Se vuoi essere uno dei designers protagonisti di questi eventi sensoriali con le tue creazioni, nella data di apertura del 26 Giugno potrai iscriverti per partecipare all’esposizione del 10-12 Ottobre!
[Iscrizioni entro 30 Settembre e comunque con posti limitati]

Cos’e’

Cement Design #Stories è un format ideato dalla direzione artistica di FoodDesignStories in collaborazione con Cement Design. E’ il concept per l’organizzazione di eventi espositivi legati al design in tutte le sue sfaccettature ed alla sua contaminazione con altri mondi, come ad esempio quello del food. Le location che ospiteranno CEMENT DESIGN #STORIES si trasformeranno per uno o più giorni in uno “spazio concettuale e fisico di racconti”, in cui i visitatori potranno ammirare oggetti realizzati da designers/brand emergenti.

Le stories

Particolare attenzione, in fase di realizzazione dell’allestimento della mostra, viene data alla spiegazione delle fasi concettuali e di creazione delle cose esposti, così che gli osservatori possano comprendere le storie progettuali e materiche che ci sono dietro a “semplici” oggetti.

L’ambito indagato

Lo Staff di FoodDesignStories ha individuato un elemento in particolare, che fa parte della vita di tutto noi in modo importante e radicato da sempre: LA TAVOLA e di conseguenza tutto quello che si svolge attorno e durante il momento di condivisione del cibo.Dal tavolo da pranzo a tutte le cose che si trovano sopra ed intorno ad esso: dalle stoviglie ai vasi centrotavola, dai vassoi per servire alle lampade per illuminare una cena, dalle sedie per i commensali a tutti quegli oggetti legati in qualche modo al momento anche alla preparazione dei cibi o delle bevande.

I Protagonisti

Insomma un viaggio che esplora cibo e design, un focus sui progetti di complementi da cucina e da tavola disegnati dai creativi contemporanei, insieme alla scoperta di nuove realtà enogastronomiche, che durante la serata di apertura offrono le loro degustazioni.

Perche’ cement design

Il brand di eco-cemento, è da sempre attento ed aperto alle collaborazioni artistiche e supporta in modo concreto la creatività, reputandola fonte di arricchimento culturale. Durante gli eventi delle CEMENT DESIGN #STORIES, l’azienda Cement Design è presente nella preparazione di allestimenti e/o istallazioni artistiche, fornendo il proprio materiale alla direzione artistica di FoodDesignStories che li realizza personalmente in base alla declinazione dell’argomento e/o della location, di volta in volta diversa. Cement Design, inoltre, in base al tema, invia anche il materiale adeguato per la creazione o il rivestimento dei manufatti dei designers che vogliono dare vita a collezioni in edizione limitata proprio da esporre durante le giornate dell’evento. Quando le esposizioni prevedono invece “incontri-materici”, i campioni di materiale eco-cemento su supporti orizzontali o verticali sono studiati ad hoc, per fare da sfondo / base / appoggio / suggestione visiva e fisica per le opere degli artisti realizzate in altri materiali, ma con texture simili.

La location – le date

Gli eventi avranno luogo nello Showroom Cement Design nel cuore di Brera, Milano.

Mercoledì 26 Giugno si terrà l’aperitivo di Opening, in cui si presenterà il tema scelto per l’esposizione che si svolgerà nei giorni dei BRERA DESIGN DAYS nel mese di Ottobre. Durante l’Opening sarà possibile quindi prendere le adesioni dei designers che vorranno partecipare alla mostra di Ottobre con i propri prodotti/creazioni. Inoltre in questa data saranno già esposte alcune opere “speciali” che saranno poi protagoniste delle giornate di Ottobre insieme ai creativi che si iscriveranno.

Dal 10 al 12 Ottobre lo showroom sarà allestito durante i Brera Design Day Con i prodotti dei designers che hanno aderito al Cement Design #Stories per andare a comporre una tavola delle meraviglie.

L’Allestimento espositivo

Immaginiamo.. un lungo tavolo su cui si esporranno piatti, tessuti, accessori food, ed intorno sedie, lampade, elementi decorativi, vasi, tutti diversi …insomma…una tavola “imbandita”, dove ogni oggetto, ogni mini-collezione è quella di un artista che racconta le proprie forme, le proprie ricerche materiche, i propri colori…insomma le proprie #storie.

Il bando

Fonte: Europaconcorsi

Luciano Mondello
Luciano Mondello
Architetto e Designer, insegna Tecnologia presso un istituto scolastico statale. Nasce a Randazzo (CT) il 12 luglio 1968. Dopo aver conseguito il diploma di maturità artistica presso il Liceo Artistico “Emilio Greco” di Catania, nell'ottobre del 1986 si iscrive all'Università degli Studi di PALERMO presso la Facoltà di Architettura. Negli stessi anni collabora e lavora in vari studi professionali di Architettura e di Grafica Pubblicitaria, laureandosi nell'ottobre 1997 (indirizzo Disegno Industriale). Dal 1999 si trasferisce a Randazzo dove svolge la libera professione di Architetto, arredatore d’interni e designer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *